Progetto Fair Play.

,
Progetto Fair Play.

Giovedì 11 aprile si è svolto al Palatrento BLM GROUP ARENA la parte conclusiva del progetto Fair Play.

Il progetto ha conivolto la classe 5° della scuola primaria Savio.Il percorso ha avuto le seguenti finalità:

– Conoscenza e rispetto delle regole delle regole in ambiente motorio, sportivo e sociale.

– Relazionarsi in modo positivo nel rispetto dell’altro, dei materiali e del gioco.

– Acquisire consapevolezza del proprio ruolo in un contesto collaborativo.

– Conoscenza del contesto sportivo-agonistico ITAS TRENTINO VOLLEY.

Gli alunni/e hanno svolto un percorso suddiviso in tre parti.

  1. Creazione di giochi o percorsi con piccoli attrezzi (palla, cerchi, funicelle) da realizzare in gruppi. Ogni alunno realizzerà un gioco nel quale verranno definiti: scopo, descrizione, regole, sanzioni  e disegno (novembre dicembre).
  2. Lavoro a gruppi nel quale gli alunni rappresenteranno delle scenette attraverso la comunicazione non verbale che riassumono le principali regole della carta del FAIR PLAY (febbraio, marzo).
  3. Uscita didattica al PalaTrento per assistere ad un allenamento dell’ ITAS Trentino Volley e conoscenza del contesto sportivo agonistico (aprile). Durante questa uscita formativa sono stati invitati anche alcuni alunni della SSPG che si sono distinti durate le attività di gruppo sportivo Pallavolo.

Gli alunni della classe 5° hanno posto delle domande all’allenatore Angelo Lorenzetti; dal dialogo sono emerse importanti osservazioni.

-L’allenatore ha evidenziato l’importanza del gruppo nel quale ogni atleta partecipa e da il suo contributo.

-Ha spiegato il ruolo dell’allenatore nel cercare di dare degli stimoli ad ogni singolo giocarore per migliorare le sue potenzialità.

-Al suo arrivo a Trento ha strappato le regole evidenziate dalla società, ma crede fermamente nei principi che vanno condivisi con e per il bene della squadra.

-Ha evidenziato l’importanza di accettare la sconfitta e del valore formativo al fine di migliorarsi.

Questo percorso è stato molto apprezzato dagli studenti che hanno dimostrato impegno e hanno migliorato le loro relazioni all’interno del gruppo classe.

Un grazie particolare all’allenatore Angelo Lorenzetti per le sue parole e la sua disponibilità, alla squadra della Trentino Volley e alla società che ha promosso il progetto.

Il referente del progetto Fair Play

Prof. Paolo Zuccatti