– è  la carta d’identità della scuola dell’autonomia
– è il risultato di un’azione organizzativa, educativa e didattica che si muove nella complessità delle relazioni
– ha come riferimento prioritario la centralità dell’alunno e quindi promuove le condizioni per favorire gli apprendimenti e sviluppare le potenzialità
– esplicita la progettazione curricolare ed extracurricolare, educativa, culturale, organizzativa e i criteri di utilizzazione delle risorse dell’Istituto
– è il piano di attuazione del Contratto formativo che si stabilisce fra scuola e utenti e che coinvolge i Consigli di Classe, gli Organi di Istituto, i genitori e gli enti esterni interessati al servizio scolastico
– è deliberato, per la parte didattica, dal Collegio Docenti e approvato dal Consiglio dell’Istituzione nel rispetto del diritto degli studenti all’apprendimento e alla partecipazione all’attività dell’Istituzione
– è pubblico